Vai ai contenuti

PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA PER L'EDILIZIA PRIVATA

Lo studio tecnico Nantis si propone per la risoluzione di tutte le problematiche e delle pratiche burocratiche riguardanti l’edilizia privata, della progettazione di nuove costruzioni, la ristrutturazione di edifici, gli ampliamenti di fabbricati, la progettazione di impianti elettrici, idrici e di climatizzazione, le pratiche per l'affitto o la vendita di immobili, lo studio di piani di lottizzazione, i calcoli strutturali, la progettazione e il collaudo di strutture in cemento armato, acciaio o legno.
Inoltre offre il servizio dello sviluppo tridimensionale di progetti da noi ideati o attinti da documentazione cartacea in possesso dell’eventuale cliente per una restituzione fotorealistica interna o esterna dell’edificio. Quest’ultimo servizio è utile per avere un idea di eventuali modifiche del fabbricato, del cambiamento di arredi o tinteggiatura, oppure per la vendita su carta dell’immobile.
Qui di seguito alcuni nostri lavori.

Riqualificazione di una villa


Pratiche catastali, rilievi, progettazione, render, direzione lavori;
Progettista: Fabrizio Canu;
Luogo: Budoni (SS).

Creazione OpenSpace


Rilievi, progettazione, render fotorealistici;
Progettista: Roberto Satta;
Luogo: Cagliari (CA).

Costruzione palazzina


Progettazione, calcoli strutturali, direzione lavori, piani di sicurezza, pratiche catastali;
Progettista: Antonello Murgia;
Luogo: Quartu Sant'Elena (CA).

Locali commerciali e appartamenti


Azioni: progettazione, render fotorealistici;
Progettista: Roberto Satta;
Luogo: Siniscola (NU).

Progettazione in stile rustico


Rilievi, pratiche catastali (Antonello Murgia); progettazione architettonica (Fabrizio Canu); render (Roberto Satta);
Luogo: Torpè (NU).

Costruzione villetta unifamiliare


Progettazione, render 3D;
Progettista: Roberto Satta;
Luogo: Budoni (SS).

NUOVE COSTRUZIONI

Lo studio tecnico Nantis si occupa di sbrigare tutte le pratiche per l'edilizia SUAPE (sportello unico per l'edilizia):
  • Agibilità (è una dichiarazione che attesta che una unità immobiliare rispetta tutti i requisiti di legge necessari per garantire alle persone di vivere in tutta sicurezza e in pieno comfort nei locali);
  • Collaudo di impianti produttivi (i professionisti abilitati devono attestare che i lavori realizzati sono conformi ai progetti approvati e alla normativa vigente in materia);
  • Comunicazioni di inizio e fine lavori;
  • Interventi di edilizia libera non soggetti ad alcun titolo abilitativo edilizio;
  • Interventi di edilizia libera soggetti a preventiva comunicazione (CIL o CILA);
  • Interventi di miglioramento del patrimonio edilizio esistente di cui alla L.R. N. 8/2015;
  • Interventi soggetti a permesso di costruire;
  • Interventi soggetti a SCIA edilizia (la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) edilizia è una certificazione che riguarda gli interventi edili che non rientrano nell'attività edilizia libera e né in quella soggetta a permesso di costruire);
  • Mutamenti di destinazione d'uso;
  • Proroga dei termini di validità del permesso di costruire o della SCIA edilizia;
  • Sanatorie edilizie (Accertamento di conformità, Mancata SCIA, Mancata comunicazione);
  • Voltura del titolo abilitativo edilizio.

RISTRUTTURAZIONI DI EDIFICI

Ci occupiamo di sbrigare tutta la procedura per l'ottenimento delle detrazioni fiscali per il 2019: per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2019 è possibile usufruire di una detrazione del 50% e il limite massimo di spesa è di €96.000.
È prevista, inoltre, una detrazione Irpef, entro l’importo massimo di 96.000 euro, anche per chi acquista fabbricati a uso abitativo ristrutturati.
Tutti i dettagli sul sito dell'Agenzia delle Entrate sull'argomento: Agevolazione fiscale sugli interventi di ristrutturazione edilizia.

La Legge di Bilancio 2019 (Legge n. 145/2018) proroga alcune detrazioni fiscali, nel dettaglio:
Detrazioni del 65% per il 2019 per interventi di efficientamento energetico degli immobili:
  • interventi di riqualificazione globale;
  • lavori sull’involucro edilizio (cappotti termici, coibentazioni varie);
  • installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda;
  • dell’installazione di sistemi di domotica;
  • acquisto e la posa in opera di micro-cogeneratori (in sostituzione di impianti esistenti fino a un valore massimo della detrazione di 100.000 euro, sempre che l’intervento comporti un risparmio di energia primaria almeno del 20%).
Detrazioni del 50% per l’acquisto e la posa in opera:
  • di finestre e infissi;
  • di schermature solari (quelle di cui all’Allegato M al D.Lgs. n. 311/2006);
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione e a biomassa (fino ad un valore massimo della detrazione di euro 30.000).

PROGETTAZIONE DI IMPIANTI ELETTRICI, IDRICI E DI CLIMATIZZAZIONE

AMPLIAMENTI DI FABBRICATI
Tramite le agevolazioni del "Piano Casa" progettiamo tutti i possibili sviluppi delle volumetrie degli edifici. Il , ci terremo informati per tutte le variazioni alla legge in modo da fornire un servizio sempre corretto e puntuale.

PRATICHE PER L'AFFITTO O LA VENDITA DI IMMOBILI

  • APE (Attestato di Prestazione Energetica);
  • Agibilità (è una dichiarazione che attesta che una unità immobiliare rispetta tutti i requisiti di legge necessari per garantire alle persone di vivere in tutta sicurezza e in pieno comfort nei locali);
  • Accatastamento (è un documento utile non solo per i pagamenti di IMU ed IRPEF, ma anche per la richiesta del certificato di agibilità e di abitabilità di un determinato fabbricato, quindi anche per la locazione e/o la vendita);
  • Certificato di regolarità urbanistica;
  • Dichiarazione di rispondenza alle norme tecniche (legge 37/2008): è un documento sostitutivo della dichiarazione di conformità prevista dalla legge 46/90 e regolamentata dal DPR 447/91. Lo scopo è quello di sanare dal punto di vista documentale gli impianti sprovvisti di conformità tra la data dell’entrata in vigore del DPR 447/91 ed il 27 marzo 2008 (entrata in vigore del DM 37/08).
  • Certificazione e collaudo acustico (dal 31.12.2011, la normativa prevede che tutti gli edifici di nuova costruzione dovranno dotarsi di questa certificazione, se invece la casa è stata costruita prima dell’approvazione della norma, non ci sarà bisogno della valutazione, a meno che non si decida per l’affitto o la vendita).

STUDIO PIANI DI LOTTIZZAZIONE

PROGETTAZIONE E COLLAUDO DI STRUTTURE (IN CEMENTO ARMATO, ACCIAIO E LEGNO)

Torna ai contenuti